associazione per la diffusione della lettura

ALFREDO VELLI – Retrospettiva di un artista futuro

Siamo felici di potervi presentare la retrospettiva che abbiamo pensato insieme al curatore e amico Edoardo Maffeo sul grande Alfredo Velli, all’interno del Festival delle Trasformazioni 2021.

Tanti vigevanesi hanno appesi ai propri muri di casa un quadro di questo artista che negli anni ’60 ha rivoluzionato un po’ il modo di fare e pensare l’arte, artista dal carattere schivo e appartato, per tutta la vita trascurerà volutamente la mediazione mercantile del proprio lavoro e la sua promozione pubblica partecipando a pochissime esposizioni collettive; ma le sue inquietudini lo porteranno a cercare mutazioni tecniche e stilistiche sempre alla ricerca di espressioni adeguate alla sensibilità interiore e il suo gesto artistico sembra non aver mai trovato una sistemazione definitiva, segno di una fede mai venuta meno, di una purezza d’animo spesso martoriata dalle vicende esistenziali ma anche di un progetto smisurato.
Tante saranno le opere in mostra per poterlo apprezzare a 360°: abbiamo sentito la necessità di organizzare una esposizione dedicata a Velli, dopo quelle di Fondazione Roncalli nel 1996 e allo Spazio Rocco Scotellaro nel 2011, perchè la città lo potesse comprendere e ammirare meglio a 29 anni dalla sua morte.

Quando e dove:
Dal 24 settembre al 3 ottobre 2021, Seconda Scuderia del Castello di Vigevano (PV)
Inaugurazione: Venerdì 24 settembre ore 18

Orari:
venerdì 15.00 – 18.00
sabato e domenica 10 – 12.30 / 15.00 – 18.00
INGRESSO LIBERO

Per tutti gli eventi sono rispettate le misure di emergenza per la prevenzione Covid-19 emanate dai DPCM in vigore. È obbligatorio indossare la mascherina che copra naso e bocca. All’ingresso viene misurata le temperatura e controllata la certificazione verde Covid-19 (green pass) che sarà verificata tramite l’App VerificaC19. La disposizione non si applica ai soggetti di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute. Le certificazione dovrà essere mostrata all’ingresso.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *