“Due mondi… e io vengo dall’altro” – Cristina Campo: vita e parole di una poetessa assente

Continua la rassegna “Celesti e poetiche solitudini” dedicata a personalità geniali e tormentate nella letteratura e nella poesia con un incontro sulla poesia di Cristina Campo, nella giornata mondiale del libro e del diritto d’autore 2022.

Inattuale, imperdonabile, irraggiungibile. In un mondo dominato dall’apparire e popolato dall’ansia di una tendenziale, irrefrenabile esondazione mondana dell’ego, cresce la fascinazione esercitata da un’autrice come Cristina Campo, un’artista che fece della sparizione e dell’inaccessibile ricerca della perfezione la propria irripetibile cifra stilistica. “Scrisse poco, e vorrebbe aver scritto meno” – lasciò detto di sé.

L’evento, curato da Roberto Comelli, ne ripercorrerà parole e tracce – mistero e magistero di un’esistenza che ha accolto ed ospitato l’enigma del vuoto e la pienezza inesauribile dell’arte. D’altro canto, con l’attrice Elisabetta Ubezio, sarà la poesia della voce a restituire voce alla poesia, sottraendo al silenzio ed interpretando un florilegio di versi e di brani scelti della grande scrittrice.

Sabato 23 aprile 2022 alle ore 17
Sala Zimonti di Palazzo Merula, Via Merula 40 a Vigevano (PV)

INGRESSO LIBERO CON OBBLIGO MASCHERINA.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *